Bene. Eccomi qui. Quasi 2 mesi dopo l’ultimo intervento  sulla dieta dimagrante  di Monsieur Montignac e cosa ti trovo? Anzi, cosa non ti trovo? Quasi tutti gli interventi di giugno, che, appunto cercano di illustrarla. Poichè, parlando con alcune amiche, proprio di questa dieta, e rimandandole ad una visitina sul blog, è venuto fuori che, in sostanza , erano visibili  soltanto gli ultimi interventi , (contenenti tabelle riassuntive ed esplicative, ma NON IL METODO) HO PENSATO BENE DI RIPROPORRE TUTTI QUELLI CHE MANCANO, dall’inizio.

Per quanto mi riguarda , le abitudini alimentari acquisite hanno fatti in modo di mantenere il peso conquistato  (55.300) dai 58 iniziali malgrado qualche  goduriosa intemperanza durante le vacanze.

Tanto, una breve  “vacanza” dalla dieta  non fa male, se si è compreso che DIETA NON VUOL DIRE  AFFAMARSI  MA ALIMENTARSI IN MODO ADEGUATO, CORRETTO E SANO.

Ok. Credo di aver detto quello che c’era da dire.

Un augurio , a chi, passeggiando  tra le mie pagine , si fermerà anche a leggerle:  Che la mia compagnia ti sia amica, che le parole, attraverso la scrittura  siano fiori di dolcezza e simpatia ; il mio dono per te.

E ora…..

La dieta

 

Bene. E’ arrivata l’estate. O meglio, sta per arrivare.

E non si può parlare dell’estate senza toccare argomenti come il sole, il mare, la tintarella, e …il costume da bagno.

Non parlerò di costumi da bagno perché non me ne intendo  ma forse posso suggerire qualche consiglio per… entrarci dentro.

 Con l’arrivo della bella stagione, chi più chi meno, torniamo con più attenzione al problema, mai risolto, della linea, del benessere a tutti i costi, del piacere e del piacersi per stare bene.

Premesso che lo scopo finale di queste elucubrazioni E’ LA FELICITA’, ciò che scrivo non servirà

a chi ha un piacevole rapporto con se stesso e si sente bene, allegro e solare malgrado qualche chiletto in più.

Tuttavia, parlando tra amiche, pare proprio che uno dei pensieri più stressanti legati all’arrivo della bella stagione sia quello della ciccia che non vuol saperne di entrare nelle gonne, nei jeans e nel costume  da bagno  dell’anno scorso.

Così anch’io ho deciso di abbandonarmi a questo argomento che, considero un po’ frivolo nel mio blog, ma che condivido come un problema, con migliaia di altre donne.

 

Prima di tutto vale la pena di dire che sono piuttosto piccola di statura, quindi molto sensibile alle variazioni di peso del mio fisico perché non mi serve prendere molti chili per sembrare grassa.

Inoltre ho un metabolismo lentissimo, per cui le 800 calorie quotidiane previste per il mio organismo, così come si contano normalmente per valutare in parte l’efficacia di una dieta, per me sono, non solo sufficienti ma quasi troppe.

Non ci vuole niente a capire che in una situazione di questo tipo il termine DIMAGRIRE ha lo stesso significato di SOGNARE.

 

 

L’ANNO SCORSO, LA SVOLTA.

Ho conosciuto tramite un’amica IL METODO MONTIGNAC ed è stato “Amore a prima svista”.

 

In libreria si possono trovare diversi libri suoi

ESSENTIAL MONTIGNAC

DONNE – DIMAGRIRE PER SEMPRE MANGIANDO NATURALMENTE

BAMBINI – DIMAGRIRE PER SEMPRE MANGIANDO NATURALMENTE

RICETTE DEL METODO MONTIGNAC

E altri, ma i consigli che troverete in questi miei interventi (condensati e concisi) sono tratti da:

Michel Montagnac  DIMAGRIRE per sempre MANGIANDO normalmente.

Edito da HOBBY & WORK per l’Italia nel  2004

Questo volume ha venduto oltre 15.000.000 di copie e costa € 18.

Grazie alle sue indicazioni ho perso in pochi mesi 5 -6 Kg  e malgrado sia poi tornata quest’inverno all’alimentazione consueta ho mantenuto nel tempo i risultati conseguiti.

 

Negli interventi che seguiranno a breve riassumerò per chi non vuole comprarsi il libro I CONCETTI ESSENZIALI su cui si basa il metodo e le indicazioni utili e necessarie per applicarlo e DIMAGRIRE!!!.

 

PRECISAZIONI IMPORTANTI.

Io non sono una dietologa ma soltanto una delle tante persone che ha conosciuto e applicato questo metodo ottenendone successi apprezzabili.

E non intendo sostituirmi né al signor Montignac né ad altri dietisti e/o esperti nutrizionisti.

Semplicemente credo che possa far piacere avere qualche dritta giusta per una dieta che fa dimagrire  non mangiando meno ma MANGIANDO MEGLIO, “RITOCCANDO LE PROPRIE ABITUDINI ALIMENTARI e abbandonando falsi miti come, ad esempio, quello delle diete ipocaloriche”.

Advertisements