Tag

, , ,

 

Ciao a tutti.
Mi capita sempre più spesso di sentirmi incapace di vivere bene, in sintonia, gli insegnamenti di Gesù e del suo Vangelo.
Eppure Lui, è chiaro. Lui è la Via la Verità e la Vita e accettare questo costringe a una presa di posizione precisa. Significa ammettere che tutto il resto, tutto ciò che  non è Lui o in Lui è sviamento, falsità e morte. Significa rimettere le cose al loro posto, e questo può essere causa di profondi dissidi interiori.
Tuttavia noi abbiamo un’ancora di salvezza, una stella polare a cui volgerci per ri-orientarci nella vita… Qualcuno che non ha mai sbagliato e non si è mai perso nei meandri della vita perché con lo sguardo puntato a Dio si è reso suo strumento perfetto d’Amore e dell’Amore perfetto s’è fatto culla. Maria
Dedico a tutti i miei lettori questa splendida preghiera da recitare per nove giorni, da oggi fino al 12 settembre festa del Santo Nome di Maria.

 

PREGHIERA  PER IL NOME DI MARIA

Chiunque tu sia,
che nel flusso di questo tempo ti accorgi che,
più che camminare sulla terra,
stai come ondeggiando tra burrasche e tempeste,
non distogliere gli occhi dallo splendore di questa stella,
se non vuoi essere sopraffatto dalla burrasca!
Se sei sbattuto dalle onde della superbia,
dell’ambizione, della calunnia, della gelosia,
guarda la stella, invoca Maria.
Se l’ira o l’avarizia, o le lusinghe della carne
hanno scosso la navicella del tuo animo, guarda Maria.
Se turbato dalla enormità dei peccati,
se confuso per l’indegnità della coscienza,
cominci ad essere inghiottito dal baratro della tristezza
e dall’abisso della disperazione, pensa a Maria.
Non si allontani dalla tua bocca e dal tuo cuore,
e per ottenere l’aiuto della sua preghiera,
non dimenticare l’esempio della sua vita.
Seguendo lei non puoi smarrirti,
pregando lei non puoi disperare.
Se lei ti sorregge non cadi,
se lei ti protegge non cedi alla paura,
se lei ti è propizia raggiungi la mèta.

(San Bernardo da Chiaravalle)