Tag

, ,

divisori3

Le Regole della Felicità  3 L’attimo

Ciao a tutti .
Ci sono dei momenti, nella vita, che lasciano dei ricordi incancellabili e altri che, così come sono venuti passano e scompaiono, apparentemente senza lasciare traccia. E, poichè la nostra mente,  sia a livello conscio che a livello inconscio, conserva tutto, noi ci sorprendiamo a essere felici o infelici, senza saperne o capirne il motivo.
Lo scopo di questo post è accentrare l’attenzione su una verità che  Orazio condensa nella frase “Carpe diem”, Cogli l’attimo.

LA TERZA REGOLA

L’ATTIMO

Ma  andiamo con ordine. Abbiamo imparato che ognuno può creare la propria felicità, cominciando da piccoli cambiamenti possibili nel proprio  atteggiamento e  da un corretto rapporto e utilizzo del proprio corpo .  Un’altra consapevolezza da raggiungere è che 

LA FELICITA’ NON SI TROVA NEGLI ANNI, NEI MESI, NELLE SETTIMANE, E NEPPURE NEI GIORNI:

SI TROVA SOLO NEL VIVERE GLI ATTIMI

cioè

LA FELICITA’ PUO’ ESSERE SPERIMENTATA SOLO ATTIMO PER ATTIMO perchè attimo per attimo noi sperimentiamo le emozioni.

E le emozioni le sperimentiamo nel tempo. Strano come l’unico elemento della nostra vita che non potremo mai… rimpiazzare, IL TEMPO, sia  considerato privo di valore . Come la risorsa più preziosa che possediamo segua la tendenza ad essere sprecato. 

IL PRESENTE, QUI E ORA, E’ TUTTO CIO’ CHE ABBIAMO E POTREMO MAI AVERE.

Il tempo è composto da attimi, la nostra vita e il ricordo di essa è composta da attimi in cui abbiamo visto, udito o  provato qualcosa. L’unico modo che abbiamo per trarre il massimo dalla vita è trarre il massimo da ogni attimo. Se un attimo è speciale, magico, allora è la vita stessa a diventare speciale, magica. E anche se questo istante non corrisponde esattamente ai nostri desideri, è, in effetti, tutto ciò che abbiamo. Quindi vivendo attimo per attimo con un sentimento di gratitudine potremo sperimentare attimi di felicità non rosicchiati dai rimpianti o dalle preoccupazioni.

Vivere in modo consapevole, concentrandosi soltanto sul presente, senza distrazioni. Un passo dopo l’altro cercando di dare il meglio di sè rispetto a quanto abbiamo di fronte, per vincere l’ansia e la paura. Ogni giorno è un nuovo inizio.

Quello che dobbiamo imparare, memorizzare è che:

Solo vivendo l’attimo possiamo creare il futuro che desideriamo.

Ogni attimo ci offre scelte che plasmeranno il nostro destino.

Il pensiero è il seme dell’azione,

l’azione crea un’abitudine,

le abitudini modellano il carattere e

il CARATTERE CREA IL DESTINO.

Questo, naturalmente, non significa che non dobbiamo pianificare il futuro, ma se non viviamo l’attimo, ci lasceremo sfuggire la maggior parte delle opportunità e delle esperienze che incontriamo sulla nostra strada. Vivendo bene ogni attimo miglioriamo le nostre prestazioni, i rapporti umani, e arricchiamo le nostre vite. Allontaniamo, in qualche modo ansia e depressione perchè acquisiamo la consapevolezza dei nostri compiti e dei nostri comportamenti. Invece di preoccuparci per il lavoro arretrato, le manchevolezze e le insufficienze basterà riordinare le idee, stilare una lista di priorità e cominciare a darsi da fare. Un passo dopo l’altro, senza distrazioni.
E’ tutto qua. Sembra facile? E’ complicato?

La nostra vita è quanto di più meraviglioso, straordinario e unico ci è stato donato. Viverla in pienezza non è solo bello, utile e vantaggioso.

E’ divino.