Tag

,

cielo stellato

Nudo, impudico,
si espande
il mistero della notte.

Si lascia frugare
da mille telescopi,
da milioni di occhi,
da miliardi di sogni
e nessuno lo possiede.

Trasparente notte,
che ti allarghi nei miei occhi
e ti riavvolgi nell’anima,
nascondimi.

Mamma silenziosa e segreta,
palmo misterioso e infinito
cullami.

Nel tuo segreto occulto
serrami,
come un granello di luce
che si crede stella.