Tag

, , , ,

L’alieno

Osservo impotente, nello specchio,

la lotta che l’Alieno mi combatte.

Lo vedo scavarmi il volto

ammassare rughe in ogni ansa del corpo.

Percuote ogni nervo,

sfibra le ossa e, senza emozioni,

logora l’intelligenza del mio Essere.

Ti guardo, cancro maledetto,

mentre mia figlia

cresce nel mio ventre ogni giorno

più forte.

Più forte di me,

della mia carne e del Mondo.

Ti guardo distruggermi,

incapace di trovare un varco utile

per finirmi. Per trovarmi.

Ma io sono lì.

In quella vita

nuova, eterna, incancellabile.

Anche questa poesia è stata scritta per il tema “Ogni fine è un inizio” ma non l’ho mandata perchè mi è sembrata troppo…. cruda.