Tu mi dici che io sarò felice, felice della vera felicità,

felice nell’ultimo giorno… che per quanto miserabile sia,

sono una palma sulla sponda delle acque vive, delle acque vive

della Volontà divina, dell’Amore divino, della Grazia…

.-.-.-.-.-.-

E Tu aggiungi: sarai un bell’albero dalle foglie eternamente verdi,

e tutte le tue opere avranno un esito felice,

produrranno frutto per l’eternità.

.-.-.-.-.-.

Grazie o mio Dio, per le tue consolazioni

di cui i nostri poveri cuori hanno tanto bisogno.

Charles de Foucault