Il ciliegio

 

Docile il ciliegio

asseconda il vento.

Merli e usignoli,

passeri  e tordi

una ghirlanda intrecciano

di stridii e grida.

Dolci sono i frutti

e maturi.

Nell’alba che azzurra cresce

crescono voli e richiami.

Osservo, dalla finestra aperta,

l’intimo sostentarsi loro

e il semplice vivere.