foto di Giuseppe Greco 
 
Dentro i giorni di maggio
 
 
 

C’è dentro i giorni di maggio

una voglia triste

di pioggia sottile.

 Di vento forte e nervoso

che scuote tutti gli alberi della valle.

Dentro mattine fresche di sole

c’è, nell’orizzonte,

un muro.

Volute di nuvole 

in ogni tono di grigio.

Sembrano pensieri.

Forse sono solo paure.

Ma è piombo questa solitudine

che ingoio.

Che mi attira giù.

In un posto dove tu non ci sei.

Annunci