Tag

,

Un cuore saggio

 

Ogni età della vita

Ci dà e ci toglie qualcosa.

In ogni età pensiamo

Che la vita non ci dia abbastanza…

Che ci derubi della giovinezza, delle speranze, dei sogni…

Che ci derubi senza darci nulla in cambio,

dandoci solo affanni, sofferenze e qualche piccola, piccola gioia.

Cresce la voglia di vivere in fretta

Di avere e di essere  SUBITO, IN QUESTO ISTANTE, ORA.

Ma questo grande stregone che è la Vita,

che manipola le nostre vite,

che ride delle nostre scelte,

capovolge, contorce e trasforma

ogni attimo, ogni istante di ciascuno di noi.

 

Tra le mani della Vita,

ora calde, ora gelide,

ora amorevoli, ora violente,

il nostro cuore e la nostra anima si plasmano,

carpiscono alla Vita

l’esperienza del Dolore e dell’Amore.

 

Così una buona “vecchiezza” diventa

Il frutto di una buona vita.

E’ un frutto dolce, come i ricordi d’amore,

sodo, come i soli, veri successi riportati,

e un po’ aspro, proprio come le sofferenze che la vita ci riserva.

 

Così nei giorni della vita che ci paiono più lenti,

la mente si ripiega

come le ali di un gabbiano…

e quando s’invola,

non è lo spazio ma l’altezza che cerca…

 E quando l’anima si muove,

è negli abissi e nell’immensità

                         che si ritrova.

Ecco allora che l’Uomo riconquista se stesso…

Il suo Tempo…e la Natura… e il Mondo…

                                                                    E Dio.

 

Si sente bene, in armonia, pacificato.

Riabbraccia i suoi sogni intatti

Realizza la sua vera Essenza.

Gode del privilegio degli Dei.

Si sente, pur nelle sue fragilità

Libero, Uomo compiuto, integro e FELICE.