Tag

,

Una giornata fantastica giornata a tutti.Sulla mensola del caminetto, in soggiorno, ho una piccola pergamena incorniciata.

Racchiusi da una ghirlanda fiorita ci sono i versi di una poesia di Madeleine Delbrél.
Con tutte le volte che l’ho già riletta, dovrei saperla a memoria.
Ma non intendo soltanto saperla ripetere, “parola per parola”.
Voglio dire che, almeno io, io che questa verità ce l’ho sotto gli occhi sempre, dovrei averla già “interiorizzata”. Invece no.
Anch’io come tutti, come tanti, mi lascio prendere e portare dalla quotidianità.
Qualche volta un poco scialba, qualche volta un poco grigia.
Tuttavia, come ho detto in altri interventi, noi possiamo FARE DELLE SCELTE.
Così, un giorno, ho deciso di cominciare a fare qualcosa, diverso ogni volta, che desse più colore sapore e profumo alla mia “giornata”, per renderla speciale.
Una telefonata, una visita ad una vicina di casa, ad un amico un pò perso di vista… spesso basta poco, pochissimo.
Un sorriso ai miei compagni di viaggio sul tram, che condividono con me l’affrettato tragitto verso il lavoro, un cappuccino veloce alle macchinette del caffè con una collega magari troppo impegnata…
Che ne so. Un abbraccio più caloroso alle mie figlie, un pensiero alla mamma lontana, un avvolgente abbraccio di bentornato alla persona Grande che divide la sua vita con me.
Così quel giorno che viene o che si ripiega sulla notte non se ne va prima che io non abbia cercato (e trovato) almeno un motivo, anche piccolo per dire che

OGNI GIORNO E’ DA VIVERE
Ogni mattina
è una giornata intera
che riceviamo dalle mani di Dio.
Dio ci dà una giornata
da Lui stesso preparata per noi.
Non vi è nulla di troppo
e nulla di non “abbastanza”,
nulla di indifferente
e nulla di inutile.
E’ un capolavoro di giornata
che viene a chiederci
di essere vissuto.
Noi la guardiamo
come una pagina d’agenda,
segnata d’una cifra e d’un mese.
La trattiamo alla leggera
come un foglio di carta.
Se potessimo frugare il mondo
e vedere questo giorno elaborarsi
e nascere dal fondo dei secoli,
comprenderemmo il valore
di un solo giorno umano.
Advertisements