Tag

,

Ciao ai miei amici.

Anche se oggi è una giornata alquanto brumosa (perché non piove,  ma il cielo è  di un triste grigio perla, con una sottile foschia che avvolge le colline qui intorno) e i miei ossicini scricchiolano tutti sotto il peso dell’età che avanza, non  è un buon motivo per privarvi  (e privarmi ) “delle chiavi” che aprono le porte  all’amore.

Stamattina, in tram , una signora accanto a me , parlando con una sua amica, le diceva che, sentiva che sta diventando vecchia, perché, quasi improvvisamente si è accorta che, vivere sola le pesa.

Ciò che mi ha colpito è il fatto che abbia ribadito più volte lo stesso concetto, con parole diverse , tutte intese a spiegare qualcosa che aveva capito come “un’intuizione”.

Cioè che “la scelta di una vita da single” , considerata così giusta, fino a quel momento, ad un certo punto della vita si era rivelata  “limitata” “mancante di qualcosa”.

Chiaramente , il rimpianto era rivolto ad un aspetto della vita coniugale  che , col passare degli anni , appare più evidente:

 la reciprocità degli affetti e dell’aiuto tra i coniugi, la mutua assistenza che due persone che si amano danno l’un l’altro.

Più evidente, dico io, quando ad altri aspetti dell’amore come la passione e l’attrazione sessuale  si  acuiscono (o sostituiscono) legami spirituali diversi e più forti.

Di norma non ascolto le conversazioni altrui, ma non ho potuto fare a meno di constatare… quanto avesse  ragione.

Purtroppo serve a poco rammaricarsi da  vecchi (anche se vecchi vecchi  non si è … ancora) di certe scelte “egoistiche “ o  “di comodo” che si fanno da giovani.

 

La vita è una sola.

 

A certe scelte  non c’è la possibilità di porre rimedio.

A nessun prezzo.

E’ vero che non è mai troppo tardi per amare.

Però è anche vero che “se non sei disposto ad andare in stazione, facilmente perderai il treno”.

Questi miei interventi vogliono essere semplicemente dei “post-it”, delle memo su cui riflettere.

Quando si è giovani sembra che LO SI DEBBA ESSERE PER SEMPRE.

Ma il tempo passa, inesorabile. Ogni giorno ci dà qualcosa e qualcosa ci toglie.

Anche se a noi non sembra.

Ma non farò disquisizioni su questo oggi.

Io lo so fin troppo bene quanto questo sia vero.

Così, archiviati gli auguri di Buon Onomastico a tutte le “Laure” in circolazione, riprenderò a parlare delle regole dell’amore, e precisamente della

 

QUARTA REGOLA

L’AMICIZIA

Spesso si pensa che l’amore si riduca ad una romantica storia fra due persone. In realtà l’amore è qualcosa di ben più grande.

Se amare significa prendersi cura di un’altra persona, essere presente quando questa ha più bisogno di te, vuol dire che l’amore va oltre l’essere una bella favola.

L’AMORE SI FONDA INNANZITUTTO SULL’AMICIZIA

 

Ma andiamo per ordine.

Vediamo come fare per trovare l’anima gemella.

 

Compito per casa.

Se sei in cerca della tua anima gemella dove la cerchi?

Dove la  stai cercando?

Forse non la trovi perché cerchi nel posto sbagliato?

 

Continua

 

(rispondete a queste domande e forse  insieme scopriremo come fare  per trovarla  o se  il compagno che avete …. E’ QUELLO GIUSTO.

Trovare l’amore non è una cosa da poco….

Bisogna metterci  l’anima.