Tag

Dieta (5)


SINTESI DI COME PERDERE PESO IN FASE 1

 

Mangiare a sazietà senza restrizioni quantitative e senza calcolare le calorie.

Fare a ore fisse tre pasti giornalieri e non saltarne mai uno.

Evitare ogni tipo di stuzzichino tra i pasti. E’ consentita una merenda nel pomeriggio se questa permette di alleggerire la cena.

I pasti devono essere ben strutturati e vari.

L’equilibrio alimentare tra i tre principali nutrimenti (glucidi, lipidi, proteine) deve verificarsi nel corso della giornata, ma ogni pasto dovrà comportare la presenza di glucidi e proteine.

La colazione sarà caratterizzata da “glucidi buoni” con pochi o nessun grasso.

Il pranzo sarà proteico-lipidico-glucidico, ma i glucidi avranno obbligatoriamente un indice glicemico molto basso (inferiore o uguale a 35).

La cena sarà identica al pranzo, ma sarà più leggera e con pochi grassi, e incentrata essenzialmente sui glucidi.

In quest’ultimo caso, se c’è un apporto di grassi saturi, i glucidi dovranno avere un indice glicemico uguale o inferiore a 35.

Se non c’è un apporto in grasso saturi e i grassi poli e monoinsaturi sono ridotti a minimo, l’indice glicemico dei glucidi potrà essere compreso tra  35 e 50.

Limitare il consumo di grassi saturi (nella carne, nei salumi, burro, latticini interi)  privilegiando il grasso del pesce e l’olio d’oliva.

Evitare di bere bibite zuccherate.

Non consumare più di un bicchiere di vino (10cl)  o una birra (20 cl) ad ogni pasto.

Evitare caffè che siano troppo forti: abituarsi al caffè decaffeinato.

Imparare a mangiare senza fretta. Masticare bene ed evitare ogni tensione nel corso del pasto.

(Io aggiungo: non guardare la televisione ma concentrarsi sul pasto, magari conversando piacevolmente con gli altri commensali.).

 

DURATA DELLA FASE I

Per quanto si deve seguire la FASE 1 del metodo Montignac?

 

Per tutto il tempo necessario a sbarazzarsi del soprappeso. Quindi se i chili sono 10 o 15 ci vorrà qualche settimana o qualche mese; se i chili sono solo 4 0 5 si farà più in fretta.

 Poiché l’inizio del metodo (la fase 1) serve a  RIEQUILIBRARE IL FUNZIONAMENTO DEL PANCREAS  e così da permettergli di ritrovare la soglia di tolleranza al glucosio, questo processo durerà 2 o 3 mesi di tempo. N.b. 2 o 3 settimane servono all’organismo per abituarsi ed adattarsi o meglio, memorizzare il nuovo tipo di alimentazione.

 

IMPORTANTE: la FASE 1  ARMONIZZA IN MANIERA DEFINITIVA TUTTE LE FUNZIONI METABOLICHE E DIGESTIVE, CONSENTENDO DI RITROVARE VITALITA’ FISICA ED INTELLETTUALE ANCHE A CHI NON HA PROBLEMI DI PESO E / O SOVRAPPESO.

 

Questa dieta NON HA CONTROINDICAZIONI, anzi sarebbe consigliabile a cardiopatici e diabetici. In questo caso, se interessati, consultare la fonte da cui sono tratte queste note.

 SEGUE TABELLA INDICE GLICEMICO DI ALCUNI ALIMENTI COMUNI IN ORDINE CRESCENTE.

 A presto!!!

Advertisements