Tag

,

Dieta dimagrante (8)

 

Prima di cominciare con le tabelle darò qualche “dritta” generale.

 

COLAZIONI

In fase 1 si possono scegliere 2 soluzioni.

1)      pasto maggiormente PROTEICO LIPIDICO (SALATA)

2)      pasto maggiormente GLUCIDICO PROTEICO. (DOLCE)

 

 

Soluzione GLUCIDICO PROTEICA.

Pochi grassi e molti glucidi a I.G. basso.

 

AL RISVEGLIO: uno o più frutti  (15-20 min.) prima della colazione vera e propria.

1^ proposta:  PANE RICCO DI FIBRE (INTEGRALE)  O NERO (attenzione che non contenga zuccheri e grassi idrogenati) MARMELLATA SENZA ZUCCHERO, YOGURT NATURALE  (meglio) magro, FORMAGGIO BIANCO magro.

 

2^ proposta: CEREALI GREZZI (avena, 5 cereali, muesli) senza miele zucchero, caramello, mais. riso  consumati con LATTE SCREMATO, FORMAGGIO O YOGURT MAGRO.

Attenzione agli ALL BRAIN  (ricchi di fibre ma zuccherati).

OK A UNA COLAZIONE CON FRUTTA  E LATTE SCREMATO O FRUTTA E YOGURT BIANCO MAGRO.

 

BEVANDE DA COLAZIONE.

Caffè decaffeinato, tè leggero, latte scremato, succhi di verdura (carota o pomodoro).

Vanno assunte senza zucchero. E’ possibile usare edulcoranti (aspartame e fruttosio) ma sarebbe meglio abituarsi ad eliminare progressivamente lo zucchero.

 

PRANZI

Devono essere composti da PROTEINE LIPIDI E GLUCIDI A I.G. BASSO

PROTEINE: Carne, pesce, uova latticini

LIPIDI: olio d’oliva extravergine (ad esempio).

GLUCIDI: scelti tra quelli a I.G. inferiore o pari a 35 (vedi elenco).

 

MENU’ TIPO: 

verdure o minestre (fredde e calde)

pesci, carni o pollame,

contorni  (glucidi I.G.  >35 o =)

formaggi o yogurt

bevande (acqua, 10cl vino,20cl birra) a fine pasto.

Annunci